MAUTO Menu

Mercoledì 6 dicembre, ore 17.30, Sala 150

Il futuro di un Museo si è dato convegno – Letture trasversali della cultura dell’automobile / #3

In occasione della giornata internazionale di studi in ricordo di Mariella Mengozzi, il MAUTO promuove un momento di confronto con studiosi e addetti ai lavori sui temi della cultura dell’automobile.

Realizzato con il supporto scientifico di Fondazione Santagata, l’incontro Storia dell’automobile: musei, restauro e sviluppo culturale sarà l’occasione per confrontarsi con i referenti delle principali istituzioni europee di settore e non sui temi della conservazione, del restauro e della valorizzazione, nell’ottica di individuare opportunità e prospettive comuni per processi di sviluppo integrato.

A partire dai temi del restauro conservativo e della rifunzionalizzazione di vetture storiche, si affronterà il ruolo dei musei, collettori di esperienze e motori di ricerca e divulgazione. In uno scenario globale in rapida evoluzione, che impone di ripensare il futuro nell’ottica di una maggiore sostenibilità sociale e ambientale, il museo diventa piattaforma privilegiata di analisi e produzione di contenuti, aprendo al dialogo con altri ambiti e con altre discipline.

Il programma prevede – nel corso della giornata – tre tavole rotonde con ospiti di rilievo internazionale. Alla fine dei lavori di ciascun gruppo, alle 17.30, ne sarà data restituzione pubblica nella Sala 150 del Museo. Contestualmente, sarà presentato il primo dei QUADERNI del MAUTO: a cura di Gianluigi Ricuperati con Lorenza Bravetta, la pubblicazione raccoglie le voci di esponenti del mondo della cultura nazionale e internazionale per riflettere sulla storia e sul futuro della mobilità, sul museo come luogo di memoria e sperimentazione.

A concludere la giornata, un intervento di Andrea Pinotti – Professore di Estetica dell’Università Statale di Milano – dal titolo (Tele)trasporto: tra realtà e realtà virtuale.

L’evento sarà seguito da un cocktail.

Per partecipare all’evento destinato al pubblico – nella Sala Conferenze del MAUTO alle ore 17.30 – è necessario prenotarsi: prenotazioni@museoauto.it / +39 011 677666

Le tavole rotonde:

Conservazione e funzionalizzazione dell’automobile in ambito internazionale

Un incontro con i principali musei europei dell’automobile per discutere le metodologie e gli approcci per un corretto restauro conservativo e funzionale dei veicoli d’epoca. Il tema è affrontato considerando sia l’aspetto dell’automobile come oggetto di collezione museale, sia trattando la criticità della sua rifunzionalizzazione nel più ampio panorama del collezionismo di automobili d’epoca.

Relatori:

Sara Abram, Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale”

Laura Brambilla, Haute École Arc Conservation-restauration, Neuchâtel (Svizzera)

Nicola Bulgari, NB Center for American Automotive Heritage, Roma/Allentown (PA-Stati Uniti)

Massimiliano Guido, Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, Università degli Studi di Pavia

Davide Lorenzone, Centro di Restauro – Museo Nazionale dell’Automobile

Marie-Anne Privat/Rodolphe Rapetti, Musée National de la Voiture, Compiègne (Francia)

Vincenzo Leanza, ACI Storico

MODERA: Giorgio Bonsanti

 

Reti e sistemi per un WIKIDATA dell’automobile. Digitalizzazione, condivisione e accessibilità

Valorizzare e condividere il patrimonio documentario è un tema centrale in ambito culturale e l’incremento di progetti legati alla sua digitalizzazione ha permesso che si sviluppassero buone pratiche per un libero accesso alla conoscenza. Fondamentale è l’attivazione di reti e sistemi territoriali tra istituzioni pubbliche e private, collezionisti e realtà produttive in modo da costruire azioni congiunte per favorire l’accesso alle informazioni. Le esperienze virtuose e le criticità affrontate in ambito culturale possono essere un punto di riferimento e di partenza per mettere in campo strategie adatte a una maggiore diffusione della cultura automobilistica e riflettere su quali siano gli strumenti digitali adeguati.

Relatori:

Enrico Bertacchini, Università degli Studi di Torino

Pierluigi Feliciati, Università di Macerata

Anna Maria Marras, Università degli Studi di Torino

Ilaria Pani, Centro di Documentazione – Museo Nazionale dell’Automobile

Erika Salassa, Compagnia di San Paolo – Fondazione 1563

MODERA: Stefano Benedetto, Archivio di Stato di Torino

 

La costruzione di un itinerario dell’automobile in Europa

L’occasione di avere intorno al tavolo alcuni dei più importanti musei nazionali e internazionali dedicati all’automobile consente di iniziare a ragionare rispetto alla possibilità di valorizzare l’importante patrimonio delle collezioni, mettendolo in rete con i luoghi simbolo dell’automobile, come i circuiti storici o i siti di produzione. Un primo incontro di discussione della possibilità di potenziare le reti già presenti a livello europeo quali strumenti di valorizzazione del patrimonio, connessione con il turismo, occasione di dibattito rispetto alla mobilità.

Relatori:

Maria Bussolati, Museo Mille Miglia

Benedetto Camerana, Museo Nazionale dell’Automobile

Elisabetta Cozzi, Museo Fratelli Cozzi

Guillaume Gasser, Musée National de l’Automobile Schlumpf Collection, Mulhouse

Ronald Kooyman, Louwman Museum, L’Aia

Federica Ellena, Fondazione Gino Macaluso

MODERA: Eleonora Berti, Fédération Européenne des Cités Napoléoniennes