MAUTO Menu

Dieci anni fa, nel marzo 2011, l’Italia celebrava i 150 anni dell’Unità e Torino, la prima capitale dello Stato unitario, fu il centro delle celebrazioni con Italia 150, un palinsesto di eventi, mostre, spettacoli e appuntamenti per celebrare il Paese. Torino partecipò con grande trasporto di tutta la cittadinanza, testimoniato dalla marea di bandiere tricolori appese ai balconi in ogni quartiere della città. Tra i tanti eventi, la città dell’automobile celebrò il 19 marzo la riapertura del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino nella nuova sede ampliata e ridisegnata, con il nuovo allestimento immersivo, con la nuova identità, il MAUTO, e con la visita del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, accompagnato da Sergio Marchionne, John e Lapo Elkann e i vertici del museo, il presidente, Giuseppe Alberto Zunino e il Direttore Rodolfo Gaffino Rossi.

In questi 10 anni, quasi 2 milioni di persone hanno visitato il MAUTO, che il Times ha classificato tra i 50 musei più belli al mondo. Venerdì 19 marzo, il MAUTO celebra i 10 anni dalla nuova apertura con un evento specia le insieme ai protagonisti del nuovo museo. In diretta dall’Auditorium del MAUTO, sul sito sulla pagina Facebook del museo , il presidente Benedetto Camerana e il direttore Mariella Mengozzi dialogheranno con ospiti istituzionali e insieme all’architetto Cino Zucchi, che progettò i nuovi spazi espositivi e la ristrutturazione dell’edificio, e a François Confino , che curò la realizzazione del nuovo percorso museale. Una spettacolare contestualizzazione delle oltre 200 vetture della straordinaria collezione, avviata e sviluppata in tre decenni di lavoro da Carlo Biscaretti di Ruffia a partire dagli anni Trenta del secolo scorso. Una riflessione sull’evoluzione tecnica e del design dell’automobile, sul senso di storicizzare la sua funzione, e sul ruolo di un museo come il MAUTO, che ne anticipa gli sviluppi futuri; un appuntamento per ripercorrere i momenti più importanti di questi 10 anni e per illustrare gli obiettivi e le strategie per affrontare i grandi cambiamenti in corso;  un omaggio alla lunga storia del MAUTO , che nel 2011 fu intitolato all’Avvocato Gianni Agnelli, di cui in questi giorni  ricorrono i 100 anni dalla nascita. Una dedica che ha voluto rafforzare l’immagine internazionale del Museo, come espressione del design e dello spirito di innovazione che l’automobile rappresenta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi