MAUTO Menu
Il museo / Le mostre temporanee

Le mostre temporanee

IN CORSO

FAKE. L’AUTOMOBILE TRA ORIGINALITÀ E CONTRAFFAZIONE

29 giugno – 29 agosto 2022

L’automobile ha contribuito a scrivere la storia del ventesimo Secolo. Ma c’è anche chi questa storia la deforma, la trucca, la cancella, per soddisfazioni e profitti illeciti. Esce da un’avventura epica per entrare in quella del malaffare. Il Museo Nazionale dell’Automobile, in collaborazione con l’Agenzia Accise Dogane e Monopoli accende i riflettori sul lato oscuro del collezionismo. “FAKE, l’automobile tra originalità e contraffazione” è l’occasione di osservare – in un percorso progettato dal MAUTO – una galleria di falsi di notevole interesse. Confrontarli con gli originali e riflettere su un fenomeno che, negli ultimi anni, è diventato globale. La contraffazione, parziale o totale, ha raggiunto livelli inauditi: gli esperti stimano che una vettura storica su quattro – nel mondo – sia falsa o gravemente manomessa. La falsificazione si allarga ai modelli recenti, al mercato dei ricambi e a quello delle motociclette. Il business dei falsi, talvolta con la connivenza di soggetti che dovrebbero essere garanti, parte dalle vendite online e arriva ai concorsi e alle manifestazioni più prestigiose. Oggi, chi falsifica e rottama la storia, merita di essere rottamato. Seguendo il percorso della mostra è possibile osservare alcuni falsi di particolare interesse (si tratta di vetture confiscate, difficilmente visibili).  Tra le altre, una Ferrari 250 SWB falsa ed una vera, una Dino 196 SP costruita da zero e una Ferrari 750 Monza autentica. In alcuni casi la contraffazione è di buon livello, sia pur imperfetta. In altri il lavoro è approssimativo e tutta la natura del progetto addirittura bizzarra

 

IN CORSO

IL LUSSO NEL BAGAGLIAIO. Gabriella Crespi al volante tra arte e design

26 maggio – 25 settembre 2022

Dall’inizio degli anni ‘60 alla fine degli anni ’80 Gabriella Crespi (1922-2017) ha disegnato duemila oggetti d’arredamento tra arte, alto artigiano e stile contemporaneo. È stata la designer del jet-set internazionale, dell’aristocrazia romana e milanese, delle teste coronate, dei divi. Presentate nelle showroom di Palazzo Cenci e via Montenapoleone, riproposte nelle vetrine di Dior, Tiffany e Sacks, le sue opere – prodotte in piccole serie ed esemplari unici – hanno segnato un’epoca e ancor più la segnano oggi in una dimensione storica. I suoi tavoli-macchina, le sedute, le lampade, gli oggetti decorativi naturalistici e astratti raggiungono ancora oggi quotazioni d’asta elevatissime, in Italia e ancor più all’estero. In occasione del centenario della nascita di Gabriella Crespi, l’Archivio Crespi ha donato al Museo Nazionale dell’Automobile  la station wagon Ford che la designer ha guidato per quindici anni. Sempre carica di progetti, modelli, campioni e prototipi, da presentare ai suoi amati artigiani.  Di qui l’idea di allestire “IL LUSSO NEL BAGAGLIAIO”, una installazione originale nel museo torinese con la vettura al centro e una selezione di opere rappresentativa del lavoro della Crespi.  Una ricca galleria fotografica contestualizza la storia, presentando il personaggio, il suo mondo affascinante e ulteriori opere.

 

IN CORSO

 MOTUS.PREISTORIA DELL’AUTOMOBILE

Dall’8 aprile al 25 settembre 2022 

La mostra MOTUS. Preistoria dell’Automobile permette al visitatore di compiere un vero e proprio viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta delle sfide, di notevole complessità, che segnano il cammino che ha accompagnato l’uomo fino all’invenzione dell’automobile. I momenti più significativi di questa storia, avvenuti in Europa, Asia e America sottolineano il profilo internazionale di una vicenda caratterizzata da intuizioni avvenute in tempi e luoghi assai distanti tra loro. Presentata per la prima volta al MAUTO, la mostra include tredici modelli funzionanti, realizzati sulla base di studi e ricerche scientifiche, e istallazioni multimediali che ne illustreranno il funzionamento, creando un percorso di grande rigore scientifico e nello stesso tempo un’esperienza unica e coinvolgente. Scopri di più.

Archivio mostre

L’AUTOMOBILE COME OPERA D’ARTE. STUDI DI RESTAURO E CONSERVAZIONE

Dal 14 aprile al 19 giugno 2022

COLPO GROSSO AL MUSEO

Dal 27 dicembre al 6 marzo 2022 

QUEI TEMERARI DELLE STRADE BIANCHE.

Dal 27 ottobre al 20 febbraio 2022

MICHELOTTI WORLD

Dal 6 ottobre 2021 al 20 febbraio 2022

CATY TORTA. UN’ARTISTA LIBERA

Dal 10 giugno al 23 gennaio 2022

LA FORMA DEL FUTURO. 90 (+1) ANNI DI STILE E INNOVAZIONE

Dal 20 maggio 2021 al al 26 settembre 2021

CHE MACCHINA! 1971-2021 PIO MANZÙ E I CINQUANT’ANNI DELLA 127

Dal 17 giugno 2021 al al 5 settembre 2021

LANCIA AURELIA 1950 – 2020. MITO SENZA TEMPO

Dal 30 gennaio 2020 al 1 novembre 2020

OMAGGIO A SERGIO SCAGLIETTI

Dal 31 ottobre 2019 al 19 gennaio  2020

GIORGIO BELLIA. ARTISTA FOTOGRAFO

Dal 16 ottobre 2019 al 23 gennaio  2020

OMAGGIO A EZIO GRIBAUDO

Dal 12 luglio 2019 al 6 ottobre 2019

OVER THE FUTURE. 30 ANNI DI IED A TORINO

Dal 29 maggio 2019 al 22 settembre 2019

Orari e Info

Lunedì: dalle 10 alle 14
Da Martedì a Domenica: dalle 10 alle 19
La biglietteria chiude sempre un’ora prima

Dove siamo

Corso Unità d'Italia 40
10126 Torino
Tel. 011 677666
Fax 011 6647148 Dettagli icon arrow

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi