Il Centro di Documentazione

Il Centro di Documentazione del MAUTO custodisce una ricca eredità culturale, composta da monografie, pubblicazioni e foto d’epoca. Collaborando strettamente con il Centro di Conservazione e Restauro, svolge un’importante attività di archiviazione e ricerca, supportando il mantenimento e il recupero dei veicoli storici.

IL CENTRO

La Biblioteca offre una vasta gamma di volumi che spaziano dalla storia della locomozione e delle fabbriche automobilistiche, alle biografie e autobiografie di figure influenti nel settore, fino ai cataloghi illustrati e opere tecniche. Inoltre, presenta una sezione dedicata a libri antichi, contenente vere rarità sulla storia della meccanica e delle scienze dal XVI al XIX secolo. L’Emeroteca, invece, conserva oltre 800 testate, dalla prima rivista automobilistica del 1899 ai periodici contemporanei, offrendo un ampio panorama sulla storia dell’automobile attraverso i decenni.

Il patrimonio documentario è stato acquisito negli anni grazie ad importanti donazioni, prima fra tutti quella del fondatore Carlo Biscaretti di Ruffia che, oltre ad aver raccolto, fin dalla costituzione del Museo, i documenti a corredo delle acquisizioni della collezione museale, ha donato la sua preziosa raccolta documentaria e una collezione di opere grafiche, da lui eseguite, che raccontano l’automobile dai primordi alla prima metà del XX secolo.

A questo primo nucleo documentario, organizzato per macro-temi legati al mondo dell’automobile, si sono aggiunte negli anni ulteriori importanti acquisizioni: tra queste, l’archivio del giornalista sportivo Giovanni Canestrini, a cui è intitolato il Centro di Documentazione, uomo di cultura e protagonista della scena automobilistica fino agli anni Settanta del Novecento, e l’archivio dello Studio fotografico Luigi Bertazzini, attivo dagli anni Quaranta alla fine degli anni Settanta del Novecento, con una selezione di oltre 10.000 negativi, in prevalenza su lastra di vetro, di soggetto automobilistico, e in particolare dedicati ai Saloni dell’Automobile di Torino.

Per conoscere il materiale documentario dei nostri archivi registrati e consulta gratuitamente il database Archid’HOC. Oltre alla descrizione dei documenti, è possibile visualizzare fotografie e opere grafiche in formato digitale.

Consulta il catalogo online per conoscere il patrimonio bibliografico conservato nella biblioteca e nell’emeroteca.

Consultazione su prenotazione

Orario

LUNEDì
MARTEDì
MERCOLEDì
GIOVEDì
VENERDì
dalle 10:00 alle 13:00
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17.30
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17.30
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17.30
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17.30
10:00 - 13:00
10:00 - 13:00 e 14:00 - 17.30
10:00 - 13:00 e 14:00 - 17.30
10:00 - 13:00 e 14:00 - 17.30
10:00 - 13:00 e 14:00 - 17.30

Info e prenotazioni

Il Centro di Documentazione è accessibile solo su prenotazione, scrivici per prendere
appuntamento: centrodoc@museoauto.it

Il Centro di Documentazione è un luogo vivo e si arricchisce grazie a documenti, fotografie, opere grafiche, disegni, libri, riviste e pubblicazioni donati da chiunque voglia trasmettere una parte della propria storia per farla diventare collettiva. Se vuoi contribuire anche tu, scrivici a centrodoc@museoauto.it

Scopri l’audioguida
del MAUTO

Torna in alto