Alfa Romeo 179B

Punto di svolta tecnico rispetto al modello 177, con il quale l’Alfa Romeo era tornata alla Formula, la 179 rappresenta la wing car pura: un motore 12 cilindri a V di 60° creato in pochi mesi per sfruttare appieno l’effetto suolo, con quattro valvole per cilindro inclinate fra loro di 65°, alimentazione a iniezione elettronica diretta, accensione elettronica, monoblocco e testate costruite in lega d’alluminio e magnesio. E’ la vettura da battere: veloce, affidabile e con Mario Andretti e Bruno Giacomelli al volante. Ma nel 1981 i regolamenti sono cambiati e si deve accontentare di un terzo posto di Giacomelli a Las Vegas come miglior risultato.

La vettura

ANNI DI PRODUZIONE

1981

PAESE

Italia

DOVE SI TROVA

MAUTO, 1° Piano

ACQUISIZIONE

Dono di Alfa Romeo S.p.A., Milano

MOTORE

12 cilindri a V

CILINDRATA

2995 cc

POTENZA

525 CV a 12300 giri/min.

VELOCITÀ

300 km/h

Potrebbe interessarti anche

1941

Scopri l’audioguida
del MAUTO

Torna in alto